Portale Trasparenza Comune di Frascati - Autorizzazione trasporto salma, ceneri o resti mortali dall'Italia all'Estero: Passaporto Mortuario

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

Autorizzazione trasporto salma, ceneri o resti mortali dall'Italia all'Estero: Passaporto Mortuario

Responsabile di procedimento: Schiavella Fabiola
Responsabile di provvedimento: Schiavella Fabiola
Responsabile sostitutivo: Luciani Barbara

Uffici responsabili

Ufficio Stato Civile

Descrizione

AUTORIZZAZIONE TRASPORTO SALMA, CENERI O RESTI MORTALI DALL’ITALIA ALL’ESTERO: PASSAPORTO MORTUARIO

Per il trasporto di una salma, ceneri o resti mortali dall'Italia al paese di appartenenza/origine del defunto per la sepoltura è necessario conseguire l'autorizzazione per l'estradizione (detta anche Passaporto Mortuario).

La domanda deve essere presentata all'Ufficio di Stato Civile del Comune del decesso o del Comune ove il cadavere è stato rinvenuto.

In genere, all’adempimento provvede l' Agenzia Funebre incaricata dai familiari.

Il servizio di trasporti funebri internazionali è regolato dal D.P.R. n. 285/1990 e da accordi internazionali tra Stati, pertanto per quanto riguarda la procedura occorre distinguere tra:

  • Paesi aderenti alla Convenzione di Berlino del 10/02/1937, approvata e resa esecutiva con R.D. 10/07/1937 n. 1379 (1)
  • Paesi non aderenti alla Convenzione di Berlino

 

Estradizione salma/ceneri/resti mortali verso paesi aderenti alla convenzione di Berlino

 

Paesi aderenti

 

Austria, Belgio, Cile, Egitto, Francia, Germania, Italia , Messico, Portogallo, Repubblica Ceca, Repubblica Democratica del Congo, Romania, Slovacchia, Svizzera, Turchia.

 

Documentazione da presentare :

  • Domanda di trasporto, sottoscritta da familiare o incaricato dell'Agenzia Funebre, contenente le informazioni necessarie (2) e richiamate nel modulo (disponibile presso l'ufficio o in formato elettronico in fondo a questa pagina);
  • Certificazione della ASL attestante che sono state osservate le prescrizioni dell’art. 30 (disposizioni sulla cassa) e dell’art. 32 (trattamento conservativo)  del D.P.R. 10 settembre 1990, n. 285 e in caso di morti dovute a malattie infettive e diffusive  anche quanto previsto dagli artt. 18 e 25 (disposizioni sul trasporto e trattamento) dello stesso D.P.R.  Nel certificato inoltre l' ASL deve dichiarare l'osservanza alle disposizioni previste dalla Convenzione di Berlino del 10.2.1937;
  • Se si tratta di morte violenta, è richiesto il Nulla-Osta dell'Autorità Giudiziaria al seppellimento ed al trasporto all'estero della salma. 
  • 2 marche da bollo da euro 16,00 (3)
  • Estratto per riassunto dell'atto di morte
  • Permesso al seppellimento rilasciato dall'Ufficiale dello Stato Civile
  • Ricevuta di versamento per i diritti trasporto salma (4)

Documento finale

Il Passaporto Mortuario viene rilasciato su modello plurilingue.

 

Estradizione di salma/ceneri/resti mortali verso paesi NON aderenti alla convenzione di Berlino

 

Documentazione da presentare:

  • Domanda di trasporto, sottoscritta da familiare o incaricato dell'Agenzia Funebre, contenente le informazioni necessarie e richiamate nel modulo scaricabile a fondo pagina;
  • Nulla-osta all'introduzione della salma/ceneri nel paese verso il quale è diretta, rilasciato dell'Autorità Consolare straniera, competente per il territorio italiano, munito di legalizzazione da eseguirsi presso la Prefettura, se prevista;
  • Certificazione della ASL attestante che sono state osservate le prescrizioni dell’art. 30 (disposizioni sulla cassa) e dell’art. 32 (trattamento conservativo)  del D.P.R. 10 settembre 1990, n. 285 e in caso di morti dovute a malattie infettive e diffusive  anche quanto previsto dagli artt. 18 e 25 (disposizioni sul trasporto e trattamento) dello stesso D.P.R.;
  • Se si tratta di morte violenta, è richiesto il Nulla-Osta dell'Autorità Giudiziaria al seppellimento ed al trasporto all'estero della salma;
  • Eventuali documenti prescritti dal Ministero della Salute per particolari situazioni; 
  • 2 marche da bollo da euro 16,00;
  • Estratto per riassunto dell'atto di morte;
  • Permesso al seppellimento  rilasciato dall'Ufficiale dello Stato Civile.

 

Documento finale

Il Passaporto mortuario è rilasciato in lingua italiana con oneri di legalizzazione e traduzione nella lingua ufficiale del paese di destinazione a carico degli interessati, se richiesti.

L'autorizzazione è comunicata al Prefetto della Provincia del luogo italiano di frontiera (marino, aereo o terrestre).

 

Tempi di rilascio

Il procedimento è immediato alla presentazione della documentazione completa.

 

Costi e modalità di pagamento

Per il  trasporto funebre all’estero è richiesto il pagamento di un diritto fisso di euro 50,00

Il pagamento del contributo può essere effettuato con le seguenti modalità:

  1. Versamento in conto corrente postale n. 51212009 intestato a Comune di Frascati – Servizio Tesoreria;
  2. Bonifico bancario intestato a Comune di Frascati – IBAN – IT 10 G 08951 39101 000000360769 – Banca di Credito Cooperativo dei Colli Albani sita in Via Romita snc - loc. Cocciano. Codice Swift per bonifici dall’estero ICRAITRRQF0.

Indicando nella causale: diritti trasporto salma (nome e cognome).

 

 

Dove rivolgersi:

 

Comune di Frascati – Ufficio dello Stato Civile

Piazza Guglielmo Marconi, 3 (piano terra) 00044 Frascati

Orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 12.00

il martedì anche di pomeriggio dalle ore 15.00 alle 17.00

Telefono: 0694184240 - 241- 297

E-mail: ufficiostatocivile@comune.frascati.rm.it

Pec: protocollofrascati@legalmail.it

 

Riferimenti normativi:

  • D.P.R. 285/1990 - Regolamento polizia mortuaria;
  • D.P.R. 396/2000 Regolamento di stato civile 
  • R. D. n. 1379/1937 Convenzione internazionale concernente il trasporto di cadaveri;
  • Circolare Min. Sanità n. 24/1993.

 

(1) Per l'estradizione di ceneri e resti mortali la circolare del Ministero della Sanità 24/1993 al punto 8.1 chiarisce che la Convenzione di Berlino non si applica al trasporto di ceneri o di resti mortali completamente mineralizzati.

(2) Generalità, luogo e data di morte del defunto, modalità data e ora del trasporto, itinerario del trasporto fino al punto di frontiera ecc.

(3) Sia la domanda di trasporto sia il passaporto mortuario sono soggette al pagamento dell’imposta di bollo

(4) Per i riferimenti necessari si veda il successivo paragrafo dedicato

Chi contattare

Personale da contattare: Marzoli Ilaria, Bisegni Laura, Pasquali Simona
Conclusione tramite silenzio assenso: si
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: 2030

Allegati

Allegato: Domanda per autorizzazione trasporto salma all'estero.doc (21/04/2020 - 38 kb - doc) File con estensione doc
Allegato: Domanda per autorizzazione trasporto salma all'estero.pdf (21/04/2020 - 356 kb - pdf) File con estensione pdf
Contenuto inserito il 20-04-2020 aggiornato al 07-07-2020
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Piazza G. Marconi, 3 - 00044 Frascati (RM)
PEC protocollofrascati@legalmail.it
Centralino 06.941841
P. IVA 02145231003
Linee guida di design per i servizi web della PA
Il progetto Portale della trasparenza sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it