Portale Trasparenza Comune di Frascati - Acquisto della cittadinanza italiana per concessione

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

Acquisto della cittadinanza italiana per concessione

Responsabile di procedimento: Schiavella Fabiola
Responsabile di provvedimento: Schiavella Fabiola
Responsabile sostitutivo: Luciani Barbara

Uffici responsabili

Ufficio Stato Civile

Descrizione

ACQUISTO DI CITTADINANZA ITALIANA PER CONCESSIONE

 

La concessione della cittadinanza italiana è possibile per i cittadini stranieri che:

  • contraggono matrimonio con cittadino italiano con residenza in Italia da almeno due anni dopo il matrimonio;

oppure

  • per naturalizzazione, dopo 10 anni di residenza nello Stato per i cittadini extracomunitari e quattro anni per i cittadini comunitari.

 

L'ufficio competente è la Prefettura di residenza.


Il Decreto prefettizio e/o del Presidente della Repubblica con cui viene concessa la cittadinanza italiana, è notificato dalla Prefettura all'interessato, il quale ha sei mesi di tempo dalla data della notifica, per rendere il giuramento dinanzi all'ufficiale di Stato Civile del Comune di residenza.

 

Cosa fare per rendere il giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana?

L'interessato compila il modulo (disponibile presso l'ufficio o in formato elettronico in fondo a questa pagina); e lo consegna, insieme alla documentazione di seguito specificata, all’ Ufficio Protocollo del Comune.

L'ufficio di Stato Civile, ricevuta la documentazione, provvede secondo l'ordine di ricevimento delle pratiche, a fissare l'appuntamento per prestare il giuramento di fedeltà alla Repubblica e sottoscrive il verbale di giuramento.

Successivamente all'acquisto della cittadinanza italiana, che decorre dal giorno successivo a quello del giuramento, vengono trascritti il decreto di concessione di cittadinanza, l’atto di nascita ed eseguite tutte le comunicazioni agli uffici comunali (Anagrafe, Elettorale), alla Prefettura, affinché ne dia comunicazione al Ministro dell'Interno, alla Questura ed al Casellario Giudiziale centrale di Roma.

 

Compilazione del modulo

Il cittadino deve inserire i propri dati anagrafici, il recapito telefonico e deve espressamente specificare di avere allegato:

  • il decreto di concessione di cittadinanza
  • l’atto di nascita tradotto e legalizzato.


Se il cittadino ha figli minorenni ancora stranieri, vanno indicati nel modulo, ai fini della valutazione della trasmissibilità della cittadinanza italiana a detti figli minori[1].

[1]Possono diventare cittadini italiani SOLO I figli minorenni, conviventi con la persona che acquista la cittadinanza italiana e non quelli che vivono all’estero. Al fine di dimostrare la reale presenza in Italia del minore presente sul medesimo stato di famiglia del richiedente la cittadinanza, l’ufficio di stato civile provvede a richiedere d’ufficio un certificato di “frequenza scolastica” presso la scuola frequentata. Se il minore è troppo piccolo per frequentare l’asilo o la scuola, il genitore può presentare qualsiasi certificazione che dimostri la sua presenza in Italia (libretto delle vaccinazioni, certificati pediatrici, etc..). Se i minori (che diventeranno italiani insieme al genitore) sono nati all’estero devono produrre il certificato di nascita, tradotto e legalizzato (poiché l’ufficio di stato civile provvederà alla trascrizione negli appositi registri)

 

Documentazione a corredo della richiesta di giuramento

  • Decreto di concessione di Cittadinanza
  • Atto di nascita tradotto e legalizzato
  • Documento di riconoscimento valido (passaporto o carta d’identità rilasciata dallo Stato estero di appartenenza)

 

È utile sapere:

È necessario che i requisiti che hanno determinato la concessione della cittadinanza siano conservati fino alla prestazione del giuramento. In particolare:

  • nel caso di acquisto della cittadinanza per residenza, è necessario conservare l'iscrizione anagrafica e la regolarità del soggiorno, documentata dal possesso della prescritta autorizzazione rilasciata dall'autorità di pubblica sicurezza fino alla prestazione del giuramento (es: permesso di soggiorno in corso di validità);
  • Nel caso di acquisto della cittadinanza per matrimonio, non deve essere stato emesso, fino al giuramento, provvedimento di scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio né di separazione legale."

 

Dove rivolgersi

Comune di Frascati – Ufficio dello Stato Civile

Piazza Guglielmo Marconi, 4 (piano terra)

00044 Frascati

Tel. 0694184240 – 241 – 297

Email: ufficiostatocivile@ comune.frascati.rm.it

Orari di ricevimento: dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 12.00

                                       martedì anche dalle ore 15.00 alle ore 17.00

 

Normativa di riferimento:

  • DPR n. 396 del 3.11.2000 Regolamento per la revisione e la semplificazione dell'ordinamento dello stato civile, a norma degli artt.224,25,26,27;
  • L. n. 91 del 05.02.1992 Nuove norme sulla cittadinanza artt.5,7,9,10;
  • DPR n.572 del 12.10.1993 Regolamento di esecuzione della Legge 5.2.1992 N.91, recante nuove norme sulla Cittadinanza.

 

Chi contattare

Personale da contattare: Marzoli Ilaria, Bisegni Laura, Pasquali Simona

Termine di conclusione

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: si
30 gg.

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: 2030

Allegati

Contenuto inserito il 19-03-2020 aggiornato al 12-05-2020
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Piazza G. Marconi, 3 - 00044 Frascati (RM)
PEC protocollofrascati@legalmail.it
Centralino 06.941841
P. IVA 02145231003
Linee guida di design per i servizi web della PA
Il progetto Portale della trasparenza sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it